C’è un buon motivo perché la gravidanza viene chiamata anche “uno stato interessante” Ogni gravidanza è diversa, la maggior parte delle donne incinte ha una sensazione di stanchezza, nausea, irritabilità, nonché bruciore di stomaco e stitichezza. Questi sono tutti fenomeni normali che accompagnano quasi tutte le gravidanze.

La stitichezza è un fenomeno comune in gravidanza. Secondo le stime, dall’11 al 38 per cento circa delle donne in gravidanza soffre di stitichezza che di solito viene descritta come un’infrequente evacuazione o difficoltà della defecazione. Durante la gravidanza la stitichezza si può verificare a causa dei cambiamenti fisiologici o anatomici nel tratto digerente. Ad esempio, l’aumento dei livelli di progesterone e la riduzione dei livelli dell’ormone motilina rallentano il movimento del cibo attraverso l’intestino. In gravidanza aumenta l’assorbimento di acqua nell’intestino, il che asciuga le feci. Il minore movimento durante la gravidanza e l’aumento del fabbisogno di minerali, ad esempio il ferro, possono contribuire ulteriormente all’insorgere della stitichezza. Alla fine della gravidanza il movimento delle feci può rallentare a causa dell’ingrossamento dell’utero. La stitichezza può portare a gravi complicazioni ma ciò accade molto raramente. Bisogna sapere che la stitichezza ha un impatto negativo sulla vita di tutti i giorni ed è il secondo problema digerente più frequente dopo la nausea in gravidanza.

Il primo passo per guarire la stitichezza è aumentare l’assunzione di fibre e liquidi uniti a un moderato esercizio quotidiano. Nella maggior parte dei casi, è possibile alleviare e prevenire la stitichezza attraverso una dieta di qualità, equilibrata e varia. Anche alcuni cibi sono alleati nella lotta contro la stitichezza. Mele, pere, prugne secche, albicocche, zucche e semi di lino contengono molte fibre che accelerano la funzione intestinale.

Se i cambiamenti nelle abitudini alimentari e nello stile di vita non aiutano, la seconda possibilità è una terapia con i lassativi. Anche se non ci sono prove che l’uso dei lassativi durante la gravidanza influisca negativamente sullo sviluppo del feto, è comunque raccomandato l’uso dei lassativi osmotici solo per un breve periodo o occasionalmente.

Donat Mg è un lassativo osmotico naturale. L’assunzione di 0,5 l al giorno di Donat Mg tiepido (0,3 l a digiuno la mattina e 0,2 l prima della cena) aiuta a prevenire la stitichezza e a stimolare il sistema digerente rallentato. Già da diverse generazioni Donat Mg è conosciuto per i suoi effetti benefici sulla digestione. Adesso è anche scientificamente provato (1). Donat Mg è un’acqua minerale assolutamente naturale alla quale il corpo non può abituarsi. Le istruzioni sul come berla devono essere prese in considerazione specialmente in gravidanza al fine di evitare la disidratazione o uno squilibrio elettrolitico.

Ascoltate il vostro corpo. Sarà quello che meglio di tutti saprà dirvi cosa è giusto per voi e cosa non lo è. Ogni gravidanza è diversa e non è raro se nessuno di questi consigli vi potrà aiutare a eliminare la stitichezza. In tal caso il medico dovrebbe consigliarvi un integratore alimentare adatto che potrà aiutarvi.

(1)*Valutazione della sicurezza e dell’efficacia dell’acqua minerale naturale Donat Mg sulla funzione intestinale; studio clinico randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco – i dati sono pubblicati sull’European Journal of Nutrition; 2015.