L’alimento base di oggi è l’ORZO, un cereale noto come materia prima per la produzione di birra, ma spesso trascurato in cucina.

Oggi è molto diffuso il porridge d’orzo che ha un valore nutrizionale leggermente inferiore rispetto all’orzo integrale. Tuttavia, è utile includere questo cereale nella nostra dieta, in quanto è un’ottima fonte di fibre alimentari che hanno un effetto benefico sull’apparato digerente. Inoltre, è interessante notare che i chicchi d’orzo tostati e macinati possono sostituire il caffè.

Per il pranzo e la cena di oggi occorrono 200 g d’orzo.

Pranzo: “RISI E BISI” D’ORZO E CARNE DI TACCHINO

Per 1 persona

Ingredienti:

  • Orzo 100 g
  • Carne di tacchino 120 g
  • Piselli 80 g
  • Carota 80 g
  • Porro 60 g
  • Olio d’oliva 2 cucchiai
  • Spinaci novelli 80 g

Preparazione:

Tagliate la carne di tacchino a tocchetti, fatela rosolare in padella e poi mettetela da parte. Nella stessa padella aggiungete il porro e la carota, fate soffriggere un po’ e poi aggiungete l’orzo sciacquato. Allungate con acqua o brodo di pollo e condite a piacere. Verso la fine della cottura aggiungete i piselli surgelati e i tocchetti di carne di tacchino rosolati. Servite con insalata di spinaci novelli.

Cena: INSALATA D’ORZO CON FAGIOLI E PANCETTA

Ingredienti:

  • Orzo 100 g
  • Cetriolini sottaceto 5
  • Fagioli rossi 50 g
  • Cipolla 30 g
  • Pancetta 50 g
  • Olio di semi di zucca 1 cucchiaio
  • Aceto di mele 1 cucchiaio

Preparazione:

Tagliate la pancetta a cubetti e friggetela fino a renderla croccante. Mescolate l’orzo cotto con i fagioli rossi, la cipolla e i cetriolini sottaceto. Condite con olio di semi di zucca e aceto di mele, infine cospargete con la pancetta croccante.