L’ingrediente principale del primo giorno sono i CRAUTI, le cui proprietà curative sono note da secoli. I crauti sono ricchi di vitamine e minerali e sono un ottimo alimento per rafforzare le difese immunitarie e migliorare la digestione.

I crauti sono anche un probiotico naturale e proteggono la microflora intestinale e quindi l’intero organismo. Affinché conservino i nutrienti, è consigliabile mangiare i crauti crudi, oppure aggiungerli ai piatti cotti solo a fine cottura.

Se preparate i crauti per pranzo, potete metterne un po’ da parte per mangiarli anche a cena.

250 g di crauti bastano per preparare pranzo e cena per una persona.

Pranzo: ZUPPA DI CRAUTI E FAGIOLI

Per 1 persona

Una minestra nutriente, veloce e gustosa che agevola la digestione.

Ingredienti:

  • 125 g di crauti
  • 100 g di fagioli (in scatola)
  • Un po’ di guanciale di maiale a piacere
  • Olio d’oliva, pepe, sale, paprika dolce in polvere.

Preparazione:
Fate soffriggere la pancetta nell’olio d’oliva, poi aggiungete i fagioli, un po’ d’acqua e gli aromi. Cuocete per circa 10-15 minuti. Alla fine della cottura aggiungete i crauti. Per rendere la zuppa più densa potete schiacciare un po’ i fagioli prima di aggiungere i crauti. Servite la zuppa calda. Potete sciacquare i crauti in acqua fredda o calda per ridurne l’acidità prima di aggiungerli alla zuppa.

Cena: INSALATA CON CRAUTI

Ingredienti:

  • 125 g di crauti
  • 1 carota piccola grattugiata
  • 1 mela piccola grattugiata, a piacere
  • Yogurt per condire

Preparazione:
Sciacquate i crauti in acqua fredda o calda per togliere un po’ di acidità. Scolateli e metteteli in una scodella. Grattugiate una mela e una carota (se avete deciso di provare questo abbinamento). Condite con lo yogurt e mescolate. Aggiungete un po’ di pepe a piacere.