[Donat Mg] In che modo sono collegati l’apparato digerente e il sistema immunitario, e perché è importante prendersi cura della salute del tratto gastrointestinale e così giovare alla salute di tutto il corpo?

[prof. dr. sc. Neven Ljubičić, dr. med.] In passato l’apparato digerente e il sistema immunitario erano considerati e studiati come entità separate. Ma oggi sappiamo che il tubo digerente, e in particolare l’intestino tenue, è il principale organo immunitario del nostro corpo. Forse le persone non sanno che nel corpo umano ci sono più batteri che cellule umane. Tra il sistema immunitario del corpo e i batteri intestinali intercorrono diverse relazioni e la maggior parte del nostro sistema immunitario risiede in realtà nel nostro tratto digerente.

Molti sistemi nel nostro corpo lavorano a stretto contatto per mantenere uno stato di salute ottimale e quando un sistema è sbilanciato, ciò può comportare un effetto a catena e un potenziale accumulo di complicazioni per la salute. Il sistema che è principalmente responsabile del benessere generale dell’organismo è l’apparato digerente: un ecosistema potente, ma sensibile, che controlla la presenza di invasori dannosi e mantiene la propria salute e quella di tutto il corpo. Un malfunzionamento dell’apparato digerente può comportare una riduzione nell’assunzione di sostanze nutritive, il che può causare una serie di sintomi sotto forma di disturbi digestivi. Una cattiva funzione digestiva può influire direttamente sulla salute generale.

Al fine di migliorare effettivamente la nostra salute, fisica, mentale e/o emotiva, dobbiamo capire che l’apparato digerente svolge un ruolo importante nel mantenimento della salute, poiché è costituito da cellule, tessuti e organi che insieme proteggono il corpo da infezioni e malattie. La salute dell’apparato digerente dipende da molti fattori. Tra le cause più comuni dei disturbi della digestione vi sono una cattiva alimentazione, mangiare troppo tardi o di fretta, le allergie alimentari e soprattutto lo stress.

[Donat Mg] Cosa consiglia ai suoi pazienti in questo periodo di crisi che costringe la maggior parte di noi a restare in casa?

[prof. dr. sc. Neven Ljubičić, dr. med.]È essenziale comprendere l’importanza dell’adattarsi e, nonostante sia difficile restare in casa e cambiare radicalmente le proprie abitudini e routine, dobbiamo essere consapevoli che ora la cosa più importante è mantenersi in salute. Non è il momento di rilassarsi. Dobbiamo far sì che alimentazione e digestione rimangano sane e regolari. La maggior parte delle persone ha ridotto la propria attività fisica, ha dovuto cambiare abitudini, e sta accumulando stress. Possono verificarsi sintomi di stitichezza che compromettono ulteriormente la qualità della vita.
Ecco alcuni consigli pratici e semplici per migliorare la digestione e contribuire a migliorare la salute generale:

  • includere nell’alimentazione frutta fresca, verdura e cereali integrali che contengono fibre;
  • evitare i cibi trattati e precotti, gli acidi grassi trans (grassi cattivi) e i dolci;
  • non mangiare due o tre ore prima di coricarsi;
  • bere molta acqua e tisane;
  • cercare di ridurre lo stress respirando profondamente e ridendo il più possibile;
  • limitare la caffeina, rinunciare ad alcool e sigarette.